scopri ISMO 2 offerta e metodologie 2 impresa culturale 2 percorsi professionali 2

Dialoghi al confine

 
Oggi più che mai, su questo confine dove il nemico non ha più divise, vessilli ed armate riconoscibili, si invocano
sentinelle senza armi, capaci di recuperare il significato più profondo della parola: sentire, essere in ascolto.

Siamo al confine! Molti indizi ce lo mostrano in modo eclatante, per lo più tragicamente, mettendo in evidenza, con sempre meno speranza, la dimensione dell’oltre che ogni confine apre.
Confini come limiti o come spazi di transizione verso un altro dove; o ancora come domanda, ricerca di altrove e di oltre quello già visto, vissuto, come opportunità per guardare dentro e fuori. Ci proponiamo, quindi, di dialogare al confine, sul confine, in quello spazio che non è più e non è ancora e che per questo può essere luogo di ri-flessione e di visione.
Senza domande scomode, senza parole che rompano il silenzio assordante dei pensieri pigri,infatti, non ci può essere futuro.
E ora sul confine di questo presente si affacciano parole come: felicità, futuro, desiderio, consapevolezza, libertà, resistenza.
Nei nostri incontri vogliamo esplorarle, ancorarle perché possano esserci di sostegno nel vivere, guida nella ricerca e nella costruzione del domani. Che ci impegnino.
 
Dialoghi per dare parola ai mondi del sé in cui viviamo,
soffriamo, sogniamo, progeiamo oggi. È un percorso per
imparare a esprimere nuovamente le parole con cui guardiamo, conosciamo e andiamo per il mondo.
Un sé più forte non è quello che rinuncia all’incontro con altri, ma che piuttosto apre, accoglie, conosce. Sul confine ci può essere l’incontro: “altri da sé”.
Quale sguardo, prospettiva per entrare in contatto? Quali parole esplorare?
img lincINCONTRI PER NON PERDERE DI VISTA LE COSE IMPORTANTI, IN UN MONDO CHE SPESSO CORRE TROPPO OLTRE LA NOSTRA CAPACITA’ DI PENSARLO
 
… misericordia, empatia, cura, integrazione, accoglienza, lavoro, migranti, giovani e anziani, ricchezza e nuove povertà, risorse della terra, sostenibilità…Cosa dicono all’uomo e dell’uomo oggi?
Insieme dialogheremo su questi temi dando parola a voci diverse per riappropriarci di quei territori a lungo disabitati dall’uomo e rinnovare una cultura che è
parafrasi del presente e finestra per il futuro.
Titolo Data creazione Autore
Allenare lo sguardo all’orizzonte 26 Novembre 2016 Scritto da Riccardo Bozano
Confini e passioni 22 Ottobre 2016 Scritto da Federico Reali